Industria meccanicaMacchine confezionatrici > Le quote di mercato dei paesi UE per le macchine confezionatrici

Quote di mercato dei paesi UE per le macchine confezionatrici nel 2015

Oltre due terzi di tutte le confezionatrici dell'UE provengono da Germania e Italia

Il valore delle macchine confezionatrici prodotte nei 28 paesi dell'Unione Europea nel 2015 ammonta a 12,3 miliardi di euro.

Immagine delle macchine confezionatrici.

15 agosto 2016 - Le macchine confezionatrici si dividono in tre segmenti di prodotto: macchine per pulizia, riempitrici e chiuditrici e macchine per sovraimballaggio, vale a dire incartonatrici, incartonatrici per imballaggi multipli ecc.


Le macchine per sovraimballaggio e le riempitrici e chiuditrici rappresentano, rispettivamente con il 53% e il 43%, quasi la metà del mercato. Per le macchine pulitrici resta solo una quota di mercato del 4%.

Quote di mercato delle macchine confezionatrici nell'UE 2015.

L'Italia è il paese UE leader per le confezionatrici

Il valore delle macchine per sovraimballaggio nel 2015 ammontava a 6,5 miliardi di euro. Con una quota di mercato del 53% l'Italia è leader tra i paesi UE per le macchine da sovraimballaggio. Segue la Germania con una quota di mercato del 19%.


I sei paesi UE Italia, Germania, Francia, Paesi Bassi, Spagna e Gran Bretagna producono da soli il 92% delle macchine da sovraimballaggio dell'UE. Questi sei paesi rappresentano circa un quinto dei paesi UE.

Quote di mercato delle macchine sovraimballaggio nell'UE 2015.

Germania e Italia producono tre quarti di tutte le riempitrici e chiuditrici nell'UE

Il valore delle riempitrici e chiuditrici si attesta a 5,3 miliardi di euro (2015). Nel 2015 il 81% della produzione di riempitrici e chiuditrici spettava a Germania e Italia. Insieme a Francia, Gran Bretagna e Spagna, questi cinque paesi UE producono l'89% di tutte le riempitrici e chiuditrici nell'UE.

Quote di mercato delle macchine riempitrici e chiuditrici nell'UE 2015.

La Germania occupa la posizione relativamente più forte per le pulitrici

Con una quota di mercato del 49%, la Germania occupa la posizione relativamente più forte per quanto riguarda le pulitrici: le pulitrici prodotte in Italia rappresentano, con il 19%, una quota di mercato nettamente inferiore.

Quote di mercato delle macchine pulitrici nell'UE 2015.

I quattro paesi Paesi Bassi, Gran Bretagna, Danimarca e Finlandia coprono insieme un quota di mercato del 11%.

Sale la pressione per aggiudicarsi i mercati di esportazione all'esterno dell'UE

Le elevate quote di mercato delle confezionatrici tedesche all'interno dell'UE spiegano la quota di esportazione relativamente bassa delle confezionatrici dalla Germania verso l'UE. Con il 30%, risulta nettamente inferiore alla quota di esportazione dell'intera industria meccanica nell'UE, pari al 48% (2015).


Conquistare sempre più mercati di esportazione al di fuori dell'UE è quindi uno degli obiettivi più mirati del settore delle macchine confezionatrici.

Bookmark and Share